Jacksonville (Florida). Perde ad un torneo di videogiochi e fa una strage

In America la delusione per la “sconfitta” in un videogioco può portare una persona a compiere una strage. E’ quanto avvenuto a Jacksonville (Florida) dopo che un 24enne di Baltimora ha perso un torneo a “Madden“, simulazione di Football NFL.

Si tratta di David Katz, giovane americano che prima ha ucciso almeno 2 persone e poi si è tolto la vita. Il bilancio, ancora provvisorio, parla di 11 feriti. La polizia locale indaga sulla possibile presenza di un secondo aggressore.

Anche l’FBI è in contatto con le forze dell’ordine del posto per seguire gli eventi, così come il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump che però si trova su un campo da golf.

Drini Gjoka, star della competizione Madden Challenge, si trovava nel bar di Jacksonville quando l’aggressore ha aperto il fuoco. E’ rimasto ferito a un pollice: ”Sono fortunato. Il proiettile ha colpito il mio pollice. Il peggior giorno della mia vita”.

Fonte Ansa.it

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Genitori chiamano il figlio Adolf Hitler: Condannati

La Birmingham Crown Court, nella regione inglese delle Midlands, ha condannato 3 militanti britannici di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS