Le autorità cinesi demoliscono lo studio dell’artista Ai Weiwei

L’artista Ai Weiwei ha dichiarato che le autorità cinesi hanno iniziato a demolire il suo studio “Zuoyou” a Pechino senza alcun avviso. Ha posta un video su instagram in cui ritrae l’escavateice all’opera di distruzione.

L’artista dissidente vive in Europa da anni ormai ma lo studio situato nella periferia nord di Pechino è stato il suo luogo di lavoro sin dal 2006.

 

I lavori nella zona hanno visto la demolizione di altri edifici, tutti però con relativa avvertenza precorsa.

Ai Weiwei ha posto l’attenzione del mondo sulla violazione dei diritti civili e sul governo cinese corrotto. Fu arrestato per evasione delle tasse.

Fonte: TIME

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Si risveglia dopo 12 anni di coma. Vicino a se trova la madre ormai settantacinquenne

È finito in coma a trentasei anni in seguito a un grave incidente automobilistico ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS