Regno Unito: 13enne violentata e uccisa dal badante della madre

Stephen Nicholson, un ragazzo di 24 anni di Southampton (Regno Unito), ha prima violentato una 13enne, poi l’ha uccisa ed infine nascosto il cadavere in un bosco.

La giovanissima vittima si chiama Lucy McHugh e l’uomo che l’ha uccisa lavorava come badante per la mamma. Stando alle prime ricostruzioni pare che i due avessero una relazione segreta.

La ragazza, il pomeriggio di Venerdì 3 Agosto, era uscita per andare a trovare una sua amica, ma poi non è più tornata così. I familiari hanno allertato la polizia che ha subito avviato le indagini. Il giorno seguente il corpo della 13enne è stato trovato da un giovane che stava passeggiando con i cani nel bosco.

Lucy è stata uccisa da diverse coltellate, ma l’arma del delitto non è stata ancora trovata. Ancora oscure restano le cause di quanto accaduto e l’esatta dinamica degli eventi, sulle quali le autorità tentano di fare chiarezza, ricostruendo anche le ultime ore di vita della ragazza.

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Genitori chiamano il figlio Adolf Hitler: Condannati

La Birmingham Crown Court, nella regione inglese delle Midlands, ha condannato 3 militanti britannici di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS