Rio de Janeiro, incendio al Museo Nazionale

Ospita più di 20 milioni di reperti, di età imperiale brasiliana, ma anche dall’Egitto, insieme a opere di arte greco-romana e alcuni dei primi fossili trovati in Brasile.

Non ci sono feriti accertati ma l’incendio è stato devastante e irrefrenabile: le fiamme, domate dai vigili del fuoco dopo ore ed ore di lavoro, sono divampate mentre il museo era chiuso e hanno rischiarato, in maniera spaventosa, la notte di Rio.

Per il vice direttore dell’istituto, Luis Fernando Duarte, denuncia che a portare alla tragedia è stata la “mancanza di sostegno” dello Stato.

Il presidente brasiliano Michel Temer ha dichiarato che è “un giorno triste per tutti i brasiliani. Duecento anni di lavoro, ricerca e conoscenza sono andati perduti”

Non sono ancora chiare le cause dell’incendio, al quale seguiranno indagini. È un giorno di lutto per il popolo brasiliano e per la  cultura causato probabilmente da un problema di negligenza, che porta le arti e la ricerca a far parte di una classe di studio non tutelata come invece dovrebbe esserlo.

Fonte: Ansa

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Zambia, confessione shock di un’infermiera: “Scambiavo in culla i neonati per divertimento”

In 12 anni di lavoro come infermiera nel reparto Maternità dell’University Teaching Hospital di Lusaka, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS