Si risveglia dopo 12 anni di coma. Vicino a se trova la madre ormai settantacinquenne

È finito in coma a trentasei anni in seguito a un grave incidente automobilistico ma dopo dodici lunghi anni un uomo cinese che si chiama Wang Shubao ha riaperto gli occhi. E ha trovato al suo fianco col viso bagnato dalle lacrime l’anziana mamma, una donna di settantacinque anni.

Per 12 anni, si è svegliata tutti i giorni alle cinque del mattino. Si è presa cura di suo figlio, in coma e completamente paralizzato. Per tutti questi anni si è fatta completamente carico del figlio: Lo ha lavato, nutrito e massaggiato per prevenire le piaghe da decubito. “C’è stato un tempo – spiega la donna al Mail Online – in cui non ho mangiato per un mese intero perché non avevo soldi. La mia bocca e la mia lingua erano completamente asciutte. Volevo solo bere acqua”.

La donna nel corso degli anni ha perso 20 chili arrivando a pesarne appena 30. Ma tutti i problemi e difficoltà sono stati ricompensati nell’avere ritrovato suo figlio Wang. «Sono solo felice. Spero che si riprenda completamente. Non lo abbandonerò mai. Spero che un giorno possa chiamarmi di nuovo mamma».

L’amore materno può essere descritto come un’ondata di immenso calore che ci irradia da quando siamo piccoli e sul quale possiamo sempre contare, malgrado le incomprensioni.

Fonte: Tgcom24.it

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureanda magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Genitori chiamano il figlio Adolf Hitler: Condannati

La Birmingham Crown Court, nella regione inglese delle Midlands, ha condannato 3 militanti britannici di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS