Svizzera, gallo “condannato” perchè cantava 44 volte al giorno

In un comune vicino a Zurigo, un gallo è stato “condannato” dal Tribunale svizzero perché con il suo chicchirichì infastidiva il vicinato: cantava fino a 44 volte al giorno, compresa la notte.

Attraverso un’applicazione i vicini hanno scoperto che il livello del verso dell’animale raggiungeva gli 84 decibel, un livello decisamente troppo alto. Dopo la sentenza, il gallo potrà vagare e cantare all’aperto tutti i giorni dalle 8 alle 22 in punto mentre la domenica a partire dalle 9.

Il resto del tempo il proprietario lo dovrà tenere al buio in una stalla chiusa e anche insonorizzata.

Ai denuncianti, la causa è costata 5200 franchi.

Fonte: Tgcom24.it 

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Messico,arrestati tre italiani per truffa

La polizia messicana ha arrestato a Morelia, capitale dello Stato meridionale di Michoacán, tre italiani …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS