Ucciso in carcere il noto boss mafioso americano James “Whitey” Bulger

James Bulger, detto Whitey, noto boss mafioso americano nato a Boston nel 1929, è stato ucciso ieri nel carcere di Hazelton, in West Virginia. Fatta eccezione per Osama Bin Laden, è stato il criminale più ricercato d’America.

È stato per lungo tempo un fuggitivo ricercato, insieme all’amico Stephen Flemmi, e leader della Winter Hill Gang, una banda criminale irlandese-statunitense che operava nella regione di Boston, Massachusetts. Il fratello di WhiteyWilliam Michael Bulger, divenne presidente del senato dello stato del Massachusetts, poi presidente dell’Università del Massachusetts.

Il Dipartimento della giustizia degli Stati Uniti ha rivelato che per circa vent’anni James Bulger era stato un informatore dell’FBI, con lo scopo di sgominare la banda mafiosa della famiglia Patriarca di Boston. Nell’ottobre del 2007, l’Interpol dichiarò Bulger il secondo uomo più ricercato dall’FBI, dopo Osama bin Laden.

Whitey venne catturato nel 2011 insieme alla compagna Catherine Greig in un appartamento di Santa Monica (California), dove avevano vissuto per 15 anni sotto i nomi di Charles e Carol Gasko.

Alla sua vita si sono ispirati diversi sceneggiatori di Hollywood. Due i film di maggiore successo: Black Mass (Regia di Scott Cooper con Johnny Depp come protagonista) e The Departed – Il Bene e il Male di Martin Scorsese.

Fonte Wikipedia | Tgcom24

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Sud del Cairo: travata la necropoli dei gatti

Figure mitologiche, divinità scese in terra, simbolo di grazia e austerità, portafortuna, scacciapensieri: i gatti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS