Quali sono le spese morali previste dal Reddito di Cittadinanza?

Si tratta di un bancomat con 780 euro previsti per spese di prima necessità o affitto: un sussidio che verrà erogato attraverso una card emessa in forma anonima, un semplice bancomat, sul quale non verrebbe riportata alcuna dicitura particolare e dove lo stato verserà i 780 euro promessi, o comunque la cifra necessaria per arrivare ai 780 euro di reddito minimo ‘garantito a tutti’ per chi non arrivasse col proprio lavoro a quella somma.

Secondo Luigi Di Maio il reddito è una misura a tempo, perché se non si accetta una proposta di lavoro si perde il reddito:   

Ma non deve essere discriminatorio, cioè non deve essere una reddito di cittadinanza card, perché è una cosa che colpisce secondo me la dignità di chi spende quei soldi per spese di sopravvivenza, spese che devono servire prima di tutto per sfamare i propri figli, per dargli un tetto. Io voglio semplicemente una card elettronica che consenta di controllare le spese, che significa non le puoi spendere nel gioco d’azzardo e non i beni non di prima necessità.

Terrà conto, inoltre, se si possiede casa di proprietà, in tal caso ci sarà una differenza con chi invece non possiede nulla e dovrà pagare un affitto nel periodo in cui attende una proposta di lavoro. 

Sono anche previsti ben 6 anni di galera per chi imbroglia e lavora in nero o non occupa il tempo con corsi professionalizzanti.

Con la card che consentirà la tracciabilità del reddito di cittadinanza, non si potranno effettuare «spese immorali».

Di Maio ha dichiarato che con il bancomat di cittadinanza è vietato tentare la fortuna al gratta e vinci e non si possono comprare le sigarette. 

Impazza l’ironia su web intanto, su twitter ad esempio, tutti cercano di capire quali spese rientrino nella moralità. Per adesso sappiamo che con la card sarà possibile acquistare solo in negozi italiani, si dovrà avere la cittadinanza italiana da almeno 10 anni e infine, ma non meno importante, non sarà possibile mettere da parte i soldi rimasti e risparmiare perché il credito si rinnova ogni mese. 

Fonte: Agi

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

La maggioranza dei giovani è senza lavoro. Risale la disoccupazione

Rispetto a settembre 2017 il tasso di disoccupazione è diminuito di 1,1 punti. Le persone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS