Annie Lennox e le battaglie civili: “One reason why I’m a global femminist”

Il 3 Settembre sul profilo Twitter di Annie Lennox compare questa immagine, una comunicazione semplice e diretta che non lascia dubbi di sorta. Il mio ricordo del suo tour italiano degli Eurythmics a cui ho collaborato: era il 1989.

Una delle prime ad accorgersi di questa comunicazione della Lennox (nata ad Aberdeen, il 25 Dicembre 1954), è stata Serena Dandini. Con il suo primo gruppo The Tourists ha inciso 3 dischi.

…Only a few years ago, the word Feminist was very challenging to use. Many women shied away from it and men felt intimidated by it. Now the word is used everywhere, and my understanding of it is that people interpret it in different ways… Questo hanno letto i 228 mila follower della cantante ed hanno annuito, dimostrando (ancora una volta) che la loro scelta di seguirla è stata una cosa giusta.

Con nelle orecchie alcuni brani che hanno fatto la storia della musica (Sweet Dreams, tanto per citarne uno…), mi vengono in mente i momenti che abbiamo vissuto assieme in tour: mai un urlo, mai una scena isterica (tipica di chi si crede Dio in terra e che in backstage recita ruoli sopra le righe), sempre puntuale alle conferenze stampa e … magnifica sul palco! Sempre!

Fonte MusicalNews.com

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

MTV European Music Awards 2018: il trionfo di un grande trio tutto donne

All’edizione del 2018 dei MTV European Music Awards con presenti in gara sia uomini che donne, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS