La doppia vita della cantautrice italiana Elisa

La cantante Elisa è anche ambasciatrice dell’Associazione Save the Children e per l’occasione la cantautrice si è mascherata da orso. L’occasione è per fare visita a questa grande famiglia che tratta di bambini e famiglie che hanno bisogno di cibo vestiti una casa, che hanno vissuto in un paese senza amore e cure mediche, disagiati e disperati. Save the Children si occupa proprio di dare loro una mano per riavere una speranza e li aiutano anche con progetti educativi e attività ludiche dove i bambini possano sentirsi liberi di essere liberi.

Elisa si è offerta di stare con i bambini e leggerli favole, cose semplici che possono sembrare semplici per noi ma che per loro conta molto, oppure di condividere anche ricette sane e partecipare a progetti musicali. Questo progetto si chiama: I Punti Luce e sostituisce l’affetto di zii e nonni. Per Elisa, che viene da una famiglia dove era veramente così, e per lei è triste aver scoperto che si è perso questo modo di fare.

A sostegno della campagna contro la malnutrizione è attivo fino al 14 Novembre il numero solidale 45533, in più la cantautrice ha dedicato una sua canzone, Promettimi, all’Associazione Save the Children. I Punti Luce ha lo scopo anche di saper mettere in evidenza il proprio sapere e le proprie competenze ed è quello che ha fatto Elisa, ha messo in campo tutto il suo sapere su come fare la mamma-lettrice. Ci sono varie storie da quelle di Gruffalò a quelle del Piccolo Principe.

Per la parte cibo, l’artista tira fuori il suo ricettario semplice per insegnare a cucinare: Toffoli, si tratta di un piatto con zucchine trifolate con menta, peperoncino e pinoli; Un riso croccante proposto in versione italiana con una crosticina buona; Come dolce un classico tiramisù.

Fonte: Corriere.it

About Sara Benvenuti

Giovane cameraman e assistente alla regia

Check Also

La 4° edizione del Cartoon Music Contest vede tra i quattro finalisti I Re dei Sette Mari

Al tanto atteso Cartoon Music Contest del Lucca Comics & Games 2018, la gara per cartoon …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS