Quelli di American Pickers ritrovano il furgone dei primi tour degli Aerosmith

Il loro programma va in onda su History Channel e si intitola American Pickers. Hanno trovato il furgone nella foresta di Chesterfield, Massachusetts. La conferma che e’ l’originale dai chitarristi Joe Perry e Ray Tabano..

Ray Tabano è stato il primissimo chitarrista e fondatore della band (poi sostituito da Brad Whitford), ma anche l’autore del logo degli Aerosmith.

Ha suonato con loro nel 1970/71, perchè amico di Steven Tyler sin dall’infanzia: non compare in nessun loro disco, perchè (come è noto) il primo album degli Aerosmith è del 1973. Ray Tabano e Joe Perry hanno confermato che quello è proprio il loro furgone. Se lo sapevamo prima, potevamo chiedere ulteriori informazioni a Joe Perry il mese scorso, quando si è esibito a Roma con gli Hollywood Vampires .

Long before Aerosmith filled stadiums with tens of thousands of fans, the band traveled New England in a tiny van playing to smaller crowds. That dilapidated van has been found in the woods of a small Massachusetts town. Mike Wolfe and Frank Fritz, hosts of the History Channel show American Pickers, located the van in Chesterfield, a town of about 1,200 residents 100 miles west of Boston..

Il furgone è un 1964 International Harvester Metro ed i due svuotacantine l’hanno pagato 25 mila dollari ..The property owner said the 1964 International Harvester Metro van was there when he bought the land from someone with a connection to Aerosmith. Ray Tabano confirmed it was the van the rockers used in the 1970s. The pickers paid $25,000 for it. Wolfe says it’s a piece of American rock and roll history .. 

.. un pezzo importante della storia del rock internazionale ..

Fonte MusicalNews

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

MTV European Music Awards 2018: il trionfo di un grande trio tutto donne

All’edizione del 2018 dei MTV European Music Awards con presenti in gara sia uomini che donne, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS