«Aboliremo la povertà» parola di Luigi Di Maio

Ieri sera, Luigi Di Maio è intervenuto a “porta a porta“, su Rai 1, ribadendo di non voler superare il 3% di deficit.

“A me dispiace ci si parli di decimali, quando i decimali sono un punto di arrivo e non di partenza. Noi in maniera decisa con questa manovra avremo abolito la povertà, quando porteremo le minime a 780 euro al mese e le persone posso avere un programma di reinserimento che è il reddito di cittadinanza, allora noi abbiamo creato un impatto culturale nella nostra società diverso”. Ha detto il ministro dell’Economia del M5s.

Il reddito di cittadinanza deve essere uno dei punti chiave della prossima legge di bilancio, insieme alle pensioni e alle misure per risarcire i risparmiatori truffati dalle banche, altrimenti il M5S non voterà il Def in Consiglio dei ministri e farà mancare i propri voti anche in Parlamento.

“Tutte quelle persone che vivono in uno stato di umiliazione – aggiunge – finalmente potranno cominciare a camminare a testa alta, questo è l’obiettivo assieme alla flat tax e il superamento della Fornero”.

Fonte: rainews

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Politica: bocciata la manovra dall’Ue, cosa succede adesso

Nella giornata di ieri la Commissione Europea ha bocciato la manovra italiana. Tale decisione non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS