Battibecco Italia-Francia, Di Maio: “Macron ci ha paragonati alla lebbra”

Battibecco Francia-Italia, con Luigi Di Maio che dopo essersi schierato dalla parte dei gilet gialli francesi era stato criticato da Nathalie Loiseau.

La nuova risposta di Di Maio è arrivata tramite un post su Facebook: “La ministra per gli Affari europei Nathalie Loiseau, dopo la mia lettera di ieri mattina ai Gilet Gialli, ha dichiarato: “La Francia si guarda bene dal dare lezioni all’Italia. Salvini e Di Maio imparino a fare pulizia in casa loro”. Forse si dimentica di quando il suo presidente, Macron, parlando del nostro governo ci aveva paragonato alla lebbra: “Li vedete crescere come una lebbra, un po’ ovunque in Europa, in Paesi in cui credevamo fosse impossibile vederli riapparire”. Quanta ipocrisia. Il popolo francese chiede il cambiamento e un maggiore ascolto delle loro esigenze. Non posso non condividere questi desideri, nè penso di dire nulla di offensivo verso i cittadini francesi. E’ chiaro che qualcosa deve cambiare. Come ad esempio è ora di smettere di impoverire l’Africa con politiche colonialiste, che causano ondate migratorie verso l’Europa e che l’Italia si è trovata più volte a dover affrontare da sola”.

La nuova replica di Loiseau: “Ogni governo ha la priorità di occuparsi del benessere dei suoi cittadini. Non penso che occuparsi dei gilet gialli abbia a che fare col benessere degli italiani. Ho sentito più volte il governo italiano chiedere rispetto: penso che questo rispetto sia dovuto a loro e a tutti i Paesi, soprattutto quando sono vicini, alleati e amici”.

Fonte: Sky TG24

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Salvini: “Manovra, definiamo i punti entro agosto. Non vogliamo sostituirci a Conte”

“La manovra economica è l’inizio di un percorso, non vogliamo sostituirci al presidente del Consiglio”. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS