Grillo: “Troppi poteri al Presidente della Repubblica. Salvini è leale”

Beppe Grillo, è intervenuto sul palco del Circo Massino e non ha risparmiato parole per nessuno: “Noi dovremo riformare la figura del Presidente della Repubblica, lo capite? Capo delle forze armate, capo del Csm, nomina 5 senatori a vita. Queste cose non vanno più con il nostro modo di pensare. Io sono venuto qui per dirvi che io non ho più paura di nessuno. E se mi arrestano torno più forte di prima”.

“Noi abbiamo cambiato il mondo, guardate a Conte cosa è successo in 4 mesi: era un professorino, che faceva l’esegesi del diritto e ora è qui… Noi cambieremo il mondo”, prosegue.

Grillo ha poi parlato di Salvini: “Stiamo al governo e loro vanno d’accordo con Salvini ma non c’è niente di strano. Io lo ho visto una volta sola, all’aeroporto prima che diventasse quello è diventato. Io ero già “l’elevato” e lui percepiva questa potenza. Si è avvicinato e mi ha detto: «Signor Grillo, c’è mia mamma al telefono, potrebbe salutarla? E allora ho detto: signora perché non ha preso la pillola quel giorno lì»”. Ma io lo ammiro, per lo meno è leale. L’etica della politica è essere leali e mi dicono che se Salvini dice una cosa la mantiene, che è un miracolo oggi nella politica”.

Sull’Europa, invece, Grillo è duro e ironico: “Ci possono fare paura dei vecchietti in Europa? Ma di che stiamo parlando, il loro futuro è in una clinica, messi lì, tranquilli, noi siamo liberi, questo è il momento magico di questi ragazzi che non sono più ragazzi”.

Fonte: ilsecoloxix.it

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Conte, rinvio del Reddito di Cittadinanza “per farlo bene”

Il premier Giuseppe Conte ha spiegato che “le ragioni del differimento del reddito di cittadinanza stanno nel fatto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS