Ilva, accordo raggiunto. 10.700 assunzioni previste subito

Si è raggiunto l’accordo sull’Ilva tra sindacati, commissari e azienda, alla presenza del Ministro dell’Economia Luigi Di Maio.

I sindacati riferiranno il referendum ai lavoratori, votazione che potrebbe concludersi entro il 13 settembre per permettere l’attivazione della nuova amministrazione a scadere della straordinaria. Revocato lo sciopero previsto per l’11 settembre.

Nell’accordo sull’Ilva con ArcelorMittal i è ottenuto quello che era stato chiesto sin dall’inizio. 10.700 lavoratori verranno assunti subito e sono sostanzialmente quelli che ora lavorano negli stabilimenti, ossia tutti quelli non in cassa integrazione.

Contemporaneamente parte anche un piano di incentivi alle uscite volontarie e l’azienda “si è impegnata ad assumere tutti gli altri che restano in carico all’Ilva senza penalizzazioni e con l’articolo 18″.

Buono anche il piano ambientale che mira a limitare le emissioni.

Il premier Conte si complimenta con Di Maio per l’egregio lavoro svolto, l’impresa parte più forte e più pulita.

Fonte: Ansa

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Politica, Di Maio: “Non saremo sanzionati dalla Commissione”

Il vicepremier Luigi Di Maio è intervenuto al Financial Times rilasciando alcune dichiarazioni sulla situazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS