Le varie forze politiche non trovano un accordo sul Revenge Porn

Le forze parlamentari non trovano un accordo per una legge che punisca il revenge porn.

Cos’è il Revenge Porn?indica la pubblicazione di immagini o video intimi tramite Internet senza il consenso del/della protagonista degli stessi. In alcuni casi, le immagini sono state immortalate da un partner intimo e con consenso della vittima, in altri addirittura senza che la vittima ne sia a conoscenza. Questa pratica è anche descritta come una forma di abuso psicologico, violenza domestica o abuso sessuale.

Luigi Di Maio da New York interviene sconfessando la linea seguita per tutta la giornata dalla maggioranza: “L’emendamento al revenge porn si può votare. Noi lo votiamo, la Lega non so”.

Nella mattinata di ieri alla Camera un emendamento di Laura Boldrini (Leu) sul tema era stato bocciato dalla maggioranza gialloverde per 14 voti.

Le parlamentari di Forza Italia e Pd avevano occupato nel pomeriggio l’aula di Montecitorio dove si discutevano le norme del decreto Codice rosso contro la violenza di genere e domestica: a quel provvedimento l’opposizione aveva proposto gli emendamenti sul revenge porn. La seduta stata era sospesa: l’esame del provvedimento riprenderà martedì.

Fonte: Repubblica.it / Wikipedia.org

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Mattarella, crisi va risolta in tempi brevi. Presto nuove consultazioni, M5s e Pd a colloquio

Una crisi rapida. Sono queste le direttive di Sergio Mattarella in relazione al futuro del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS