Marcello Foa non è il presidente Rai

Non è passata la recente nomina alla presidenza Rai del giornalista Marcello Foa.

Questa mattina, 1 agosto, la nomina a presidente del servizio pubblico avanzata dal Cda di Viale Mazzini, non ha ottenuto il consenso dei due terzi dei componenti della commissione.

Le votazioni a favore sono state 22 e c’è stata una sola scheda bianca probabilmente proveniente dal presidente della commissione, Alberto Barchini, il solo di Forza Italia a votare. Non hanno votato Forza Italia, Pd e LeU.

Per superare l’elezione era necessario avere i due terzi della commissione a favore, 27 su 40. Ora spetta al Cda scegliere un nuovo candidato.

Recentemente la nomina era stata messa in discussione per via di varie accuse di sovranismo da parte del giornalista, proveniente da lunga una carriera nel campo dell’informazione. Lui stesso però ha spesso attaccato il Presidente della Repubblica, esprimendo disgusto nei suoi confronti. Ha inoltre assunto spesso posizioni controverse e condiviso Fake News. Per questo il Pd aveva messo un veto sulla sua nomina.

Il servizio pubblico che offre la Rai è una risorsa fin troppo importante per il Paese e la direzione che stava per prendere risultava faziosa e a molti politicizzata, e non neutrale come dovrebbe essere il servizio informativo nazionale.

Aggiornamento ore 12.50

Secondo ultimissime fonti il nome proposto da Forza Italia sarebbe Giampaolo Rossi, già consigliere di amministrazione Rai. Curriculum diverso ma sempre di destra con forti inclinazioni sovraniste, cioè che intende riconsegnare il potere nazionale al popolo o allo Stato in contrapposizione alle tendenze globalizzanti o sovranazionali.

Cura da più di dieci anni un blog per ilGiornale.it chiamato l’Anarca.

Chiara in Rossi è la sua ostilità contro l’Europa dei burocrati, o meglio “eurocrati”. Come scrive in un tweet del 13 luglio.

Fonte: ilfattoquotidiano

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Di Maio: “Siamo sotto attacco, dobbiamo rimanere compatti”

Luigi Di Maio, tramite “Il Blog delle Stelle“, lancia un appello: “Come avete visto in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS