Questo governo finirà, la profezia di Berlusconi

L’ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi, ha emesso il suo verdetto sul governo giallo-verde la cui azione è “fin qui è stata di assoluta mediocrità, e nei prossimi mesi è destinata a peggiorare“.

L’incontro è avvenuto nel caldo pomeriggio romano alle 14, deputati, senatori, europarlamentari, consiglieri regionali, sindaci di Forza Italia, per un discorso motivazionale in risanamento del partito e per porre le speranze in una possibile futura candidatura alle future elezioni.

Le porte sono chiuse, l’ingresso alla stampa precluso ma il leader ha parlato per un paio di ore: ha definito i grillini dei sessantottini in ritardo, con scelte proiettate più all’estrema sinistra, arrivando a dire che il governo a trazione Lega-M5s è il più sbilanciato a sinistra della storia recente.

Silvio Berlusconi tenta di scendere di nuovo in campo e punta il dito contro il Decreto Dignità giudicato un provvedimento “scritto da chi evidentemente non sa nulla del mercato del lavoro, che è destinato a distruggere dei posti di lavoro”. L’unica salvezza, secondo lui,  è riposta nella Lega, che dovrebbe stare dalla parte delle aziende,  degli imprenditori, degli artigiani e dei commercianti.

Berlusconi si pone allora come alternativa, e non certo il PD, e rinsalda le truppe, a rifondare l’altra Italia, perché secondo il suo parere, il momento di riprendere in mano le redini non è lontano.

Fonte: ilFattoQuotidiano / huffingtonpost

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Berlusconi alla Lega: “Tradisce gli elettori, metta fine all’innaturale alleanza con il M5S”

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha parlato in occasione della presentazione del libro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS