Russiagate, Salvini: “Parole di Conte mi interessano meno di zero”

Il vicepremier Matteo Salvini è intervenuto a Radio Anch’io e ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti il Russiagate e non solo: “Le parole di Conte mi interessano meno di zero. Sono stato in Russia, Usa e altri Paesi, è il mio lavoro incontrare ministri, non per fare affari ma per l’interesse nazionale italiano. Mi alzo la mattina per andare al ministero, alle 11 incontrerò il ministro per la Famiglia su Bibbiano, mi pagano stipendio per risolvere cose, strano che Conte sia andato in aula come se ci fosse necessità di trovare degli Scilipoti di turno per non andare a casa”.

“A me interessa che il cantiere Tav vada avanti, il M5S ha detto che sull’opera voterà il Parlamento: va bene, vorrà dire che passerà con l’80%. Ieri è stata una giornata importante perché sono state sbloccate opere pubbliche come non accadeva da anni, ma rispondo volentieri a domande sui fantasy su spionaggi e Russiagate. Ho ascoltato Conte, ha ribadito ciò che avevamo già detto, mai preso un rublo”.

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Crisi di Governo, Salvini si candida premier, Conte si presenta in Parlamento. Di Maio attacca

Si è aperta la crisi di Governo. Il terremoto iniziato qualche giorno fa sta sempre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS