Salvini, navi militari per difendere i porti e navi di linea per rimpatri

In occasione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza, presieduto da Matteo Salvini, il leader della Lega ha portato sul tavolo diverse idee sul tema migranti. Per prima cosa l’idea di mettere navi della Guardia di finanza e della Marina a controllare le partenze dei migranti e “difendere” i porti italiani.

Per quanto riguarda i rimpatri, Salvini si rivolto al ministro dell’Interno tunisino: “Possiamo conseguire ancora più elevati livelli di efficacia attraverso rimodulazioni improntate ad una maggiore flessibilità con il ricorso a navi di linea”

Infine, è stato preso atto con soddisfazione della riduzione degli sbarchi, passati dai circa 17.000 ai 3.000 di quest’anno.

Fonte: Sky Tg24

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Crisi di Governo, Salvini si candida premier, Conte si presenta in Parlamento. Di Maio attacca

Si è aperta la crisi di Governo. Il terremoto iniziato qualche giorno fa sta sempre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS