Sugar Tax anche in Italia: Inviata una lettera al Ministro Giulia Grillo

In alcuni paesi europei, come la Gran Bretagna, esista la Sugar Tax, ovvero una tassa per tutti quei prodotti con zuccheri aggiunti (merendine, bevande, snack dolci) che aumentano il rischio di malattie cardiovascolari.

L’obesità e i chili di troppo, infatti, sono i principali fattori di rischio per diabete di tipo 2 e altre malattie non trasmissibili. Secondo gli ultimi dati, ricordano i diabetologi, in Italia tra gli adulti la prevalenza di diabete è pari al 6,3%, ma tra gli adulti obesi la prevalenza del diabete arriva al 15%.

Adottare in Italia una tassa del 20% sullo zucchero aggiunto alle bibite (ispirandosi al modello inglese) potrebbe generare un incasso di 235 milioni di euro, da investire in campagne di educazione alimentare.

E’ già partita una lettera indirizzata al Ministro della Salute, Giulia Grillo, per chiedere l’introduzione della Sugar Tax sulle bevande zuccherate. L’iniziativa è promossa dal quotidiano online Il fatto alimentare ed ha ottenuto il pieno appoggio della Società Italiana di Diabetologia (Sid) e varie società mediche.

Fonte ilSecoloXIX | Ansa.it

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

Berlusconi alla Lega: “Tradisce gli elettori, metta fine all’innaturale alleanza con il M5S”

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha parlato in occasione della presentazione del libro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS