Verhofstadt attacca l’Italia: “Conte burattino di Salvini e Di Maio”

Il leader dei Liberali europei Guy Verhofstadt ha accusato l’Italia alla plenaria del Parlamento Ue a Strasburgo, attaccando il premier Giuseppe Conte: “Mi domando per quanto tempo ancora lei sarà il burattino mosso da Salvini e Di Maio. Parlo in italiano, sono innamorato dell’Italia, per me è più di un paese, è un’intera civiltà. Per questo oggi mi fa male vedere la degenerazione politica dell’Italia, che non è iniziata ieri o un anno fa, ma 20 anni fa. Questo bellissimo Paese è diventato un fanalino di coda dell’Unione”.

“Il governo italiano – ha concluso – ha impedito all’Ue di essere unita contro Maduro e di riconoscere Guaidó. Lo so bene perché siete sotto la pressione del Cremlino, questa è la verità”.

Conte ha così risposto: “Io burattino non lo sono. Interpreto e sono orgoglioso di rappresentare un intero popolo e di interpretare la voglia di cambiamento del popolo italiano e di sintetizzare una linea politica di un governo che non risponde alle lobby. Forse i burattini sono coloro che rispondono a lobby e comitati d’affari”.

Fonte: Sky Tg24

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Elezioni Israele, Netanyahu vince ancora

Va verso un nuovo trionfo alle elezioni in Israele Benjamin Netanyahu. Il premier è attualmente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS