Giornata Mondiale del Sonno: l’importanza del riposo notturno

La giornata mondiale del sonno che di solito cade il secondo venerdi del mese di marzo, costituisce un modo per sensibilizzare riguardo ai benefici di un sonno buono e salutare e porre l’attenzione sulle problematiche legate ai disturbi del sonno e alle relative cure. Proprio questa occasione può essere un buon motivo per parlare di Sindrome delle apnee ostruttive del sonno (Osas): un disturbo che colpisce uomini e donne, adulti e bambini. I più interessati dal problema sono gli uomini come dicono le percentuali: ne è affetto il 13-14,3% dei maschi contro il 5-6% delle femmine.

Risultati immagini per sonno

Oltre l’85% dei pazienti con un quadro clinico di Osas, tuttavia, non si è mai sottoposto a esami diagnostici specifici. Le apnee rappresentano un importante disturbo respiratorio del sonno che può pregiudicare la qualità della vita e avere effetti dannosi per la salute se non diagnosticato in tempo.

Fonte: LaStampa.it 

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureanda magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

E’ l’Italia la nazione europea con più elevata mortalità a causa dall’antibioticoresistenza

E’ l’Italia la nazione europea nella quale è più elevata la mortalità causata dall’antibioticoresistenza: su circa 33mila decessi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS