Sono oltre 60 mila i bambini vittime ogni anno di abusi “invisibili”. 60% dovuti a trascuratezza

Secondo C.H Kempe, pediatra e il primo nella comunità medica ad identificare e riconoscere l’abuso sui minori, l’abuso sessuale può essere concepito come il coinvolgimento in qualsiasi attività sessuale di un minorenne, non maturo, dipendente e quindi incapace di un qualsiasi libero consenso.

Non solo lividi visibili sul corpo e segni di violenza , ma anche ferite che ‘pesano’ talvolta più sull’anima. Sono oltre 60 mila i bambini vittime ogni anno di abusi “invisibili”. Forme più striscianti e nascoste rispetto a violenze e abusi sessuali, sempre più diffuse. Dalla trascuratezza materiale e affettiva dei genitori, fino all’eccesso di cure mediche e di aspettative.

Queste le altre “facce” dei maltrattamenti che toccano anche famiglie di livello socio-economico medio alto e sulle quali occorre maggiore attenzione, perché spesso è più difficile coglierne i segni.

Su un totale di circa 100 mila casi di bambini e adolescenti vittime di abusi ogni anno, sottostimati di alcune decine di migliaia di casi per la carenza di denunce, oltre il 60% sono dovuti a trascuratezza.

Fonte: Ansa.it

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Alimentazione estiva: il valore dei sali minerali

I sali minerali sono indispensabili per il corretto funzionamento delle nostre funzioni biologiche. Dato che il nostro organismo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS