Avere un cane? questione di DNA. I risultati della Ricerca dell’Università di Uppsala

Avere un cane e’ una questione di Dna: lo indica la ricerca pubblicata sulla rivista Scientific Reports e condotta dall’universita’ svedese di Uppsala. I risultati, basati sull’analisi del Dna di 35.000 coppie di gemelli, indicano che la scelta di avere un cane e’ fortemente influenzata dal corredo genetico.

Coordinati dall’esperta di epidemiologia molecolare Tove Fall, i ricercatori hanno utilizzato i dati genetici contenuti nel Registro svedese dei gemelli, il piu’ vasto di questo tipo al mondo. Quindi hanno verificato quanti gemelli avessero un cane. “Con sorpresa abbiamo visto che il Dna influisce in modo significativo sulla scelta di avere un cane e questo puo’ avere diverse implicazioni nel comprendere il rapporto uomo-cane nel corso della storia“, commenta Fall.

Quello fra uomini e cani è un rapporto decisamente duraturo, cominciato almeno 15.000 anni fa. “Anche se i cani e gli altri animali domestici sono membri delle nostre famiglie in tutto il mondo – prosegue il ricercatore – poco si sa del loro impatto sulla nostra vita e sulla nostra salute. Forse alcune persone hanno una propensione innata maggiore a prendersi cura di questi animali rispetto ad altri”.

Ricordiamo inoltre che l’amore per i nostri pets è personale, ma IL RISPETTO è D’OBBLIGO!

Fonte: Ansa.it 

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Arriva dall’Italia la nuova terapia che ripara il cuore dopo l’infarto

Un gruppo di ricercatori italiani ha messo a punto una nuova terapia genica che “ripara” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS