Depressione Post- Partum e il Baby Blus: i segnali da non sottovalutare

La depressione post-partum (dal latino “dopo il parto”) è una particolare forma di disturbo nervoso che colpisce alcune donne a partire dal 3° o 4° giorno seguente la gravidanza e che può avere una durata di diversi giorni, manifestandosi in qualche caso come depressione vera e propria, accompagnata da forme di psicosi. Questa tipologia di depressione – che esordisce in maniera più intensa rispetto che al Disturbo Depressivo Maggiore – si evidenzia  a distanza di giorni,settimane o mesi dal parto, può durare un anno. I disturbi fisici sono abbastanza gravi: palpitazione e iperventilazione ( accompagnati da mal di testa).

Sul piano psicologico comportano:

  • sensazione di vuoto
  • disturbi del sonno
  • attacchi di panico
  • ritiro sociale
  • paura
  • stanchezza

Oltre il 70% delle madri, nei giorni immediatamente successivi al parto, manifestano sintomi leggeri di depressione, in una forma che il pediatra e psicoanalista inglese Donald Winnicott ha denominato “baby blues”, con riferimento allo stato di malinconia (“blues”) che caratterizza il fenomeno. La neomamma comincia ad avvertire ansia, umore triste e sensazione di instabilità. Tutto questo può accompagnarsi anche a una certa irritazione immotivata nei confronti del neonato, del coniuge o di eventuali altri figli.  Tratti caratteristici sono poi il pianto senza ragione; l3e difficoltà a prendere sonno e a mangiare. Quasi sempre , poi, la madre si chiede se è in grado di accudire il proprio bambino nel modo giusto (sentimento di inadeguatezza)  ed anche fare delle scelte diventa difficile.

 

Fonte: IlGiornale.it/ Ansa.itTgcom24.it

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureata magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

La primavera inizia con l’ultima superluna dell’anno!

E’ arrivata la primavera e porterà con sé l’ultima superluna dell’anno. Oggi, 20 marzo, è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS