Diabete, individuate le molecole responsabili

E’ di recente diffusione lo studio pubblicato sulla rivista Cell Metabolism , e apre possibili nuove strade nell’identificazione  di strategie terapeutiche attraverso lo sviluppo di vaccini contro il diabete di tipo 1.

Si tratta di uno studio che ha individuato specifiche molecole delle cellule pancreatiche beta che guidano la propria autodistruzione in presenza di diabete di tipo 1.

Il diabete mellito è una sindrome caratterizzata da un’alterazione del metabolismo glucidico con elevata concentrazione nel sangue ( iperglicemia) ed eventuale passaggio dello stesso nell’urina.

Attualmente , l’OMS- Organizzazione Mondiale della Sanità– riconosce due forme principali di diabete:

-Diabete mellito insulino dipendente ( IDDM)

-Diabete mellito insulino indipendente ( NIDDM)

Il diabete insulino dipendente è una malattia cronica ed irreversibile caratterizzata da una carenza o mancanza di insulina: i soggetti colpiti necessitano di terapia insulinica per sopravvivere. La sua patogenesi è di tipo autoimmunitario con distruzione delle cellule Beta delle isole del Langherhans, la parte del pancreas in grado di secernere l’insulina.

Le beta-cellule, quindi, sono il bersaglio dell’attacco sferzato impropriamente dal sistema immunitario del paziente. Dopo anni di studi su beta-cellule di pazienti e di persone sane, il gruppo di scienziati è riuscito ad isolare le ‘bandierine molecolari’ di riconoscimento che richiamano nell’organo i linfociti T causa della malattia.

La conseguenza più importante che emerge è che tutte queste nuove scoperte  aprono la strada allo sviluppo di vaccini per la prevenzione e il trattamento del diabete.

Lo studio è stato guidato dal ricercatore Roberto Mallone in collaborazione con Raphaël Scharfmann, del Cochin Institute di Parigi, e con il team del professor Francesco Dotta dell’università di Siena.

Fonte: Repubblica.it

About Veronica Pozzi

Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Laureanda magistrale in Management delle Politiche Sociali e dei Servizi Sociali presso l'Università degli Studi Roma 3.

Check Also

Esistono 6 tipi di Grasso: Ecco come riconoscerli ed eliminarli

Dimagrire in modo efficace? Il primo passo è riconoscere il tipo di grasso. Si, gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS