Salute e Benessere: Test del sangue o della saliva per smettere di fumare

Al XIX Congresso Nazionale della Società Italiana di Pneumologia (SIP), in corso a Venezia, è stato presentato dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Pisa uno studio che mette in relazione la velocità del metabolismo della nicotina e il grado di dipendenza dal fumo.

Lo studio è finalizzato a scoprire, per ogni singolo individuo, la strategia più efficace per smettere di fumare. Questo perché sarà possibile letteralmente “cronometrare” il metabolismo della nicotina nell’organismo.

Stefano Nardini, Presidente della SIP, ha spiegato che “il tentativo di smettere di fumare fallisce nell’80% dei casi. Lo studio della velocità di smaltimento della nicotina attraverso un test sul sangue o sulla saliva potrebbe rivelarsi perciò un metodo relativamente semplice per individuare coloro per i quali è più difficile smettere a causa di una dipendenza più marcata, così da intervenire in maniera più incisiva“.

Tutti sanno che il fumare fa male. Ecco alcuni numeri:

  • In Italia muoiono ogni anno 80.000 persone a causa del fumo di sigaretta. Uno su due morirà proprio a causa dette conseguenze dirette o indirette del proprio fumare
  • IL 75% dei fumatori contrae tosse, catarro, bronchite cronica, BPCO (malattia cronica ostruttiva dei bronchi e dei polmoni) ed enfisema
  • Riduce l’apporto di sangue al cervello, con disturbi a udito e vista. Dopo 10 minuti dalla prima boccata di fumo, La pressione aumenta di ben 30 mm di mercurio
  • Il fumo di sigaretta è la causa del 95% dei tumori del polmone e del 30% di tutte le altre forme tumorali
  • La Nicotina è un veleno molto potente. Due gocce nella narice di un topo sono in grado di ucciderlo in appena 10 secondi

Fonte Controcopertina

About Del Peschio Marco

Webmaster e Graphic Designer. Scrittore a tempo perso, moderatore di commenti e gestore pagine ufficiali social network per La242.tv

Check Also

La Dipendenza Affettiva. Riconoscerla è il passo fondamentale per vivere liberi

Quando si ha l’orgoglio di poter andare oltre il volere dell’altro, riuscire a farsi amare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS