Fugge dal fidanzato aggressivo attraverso una finestra. Assolto per incapacità di intendere e volere

Per quattro giorni, da sabato a martedì, è rimasta segregata in casa, poi si è buttata dalla finestra approfittando di un attimo di distrazione del suo fidanzato-sequestratore. E’ l’agghiacciante racconto fatto alla polizia da una 26enne di Milano, vittima delle sevizie del compagno.

Poiché la relazione era osteggiata dai genitori, sabato mattina la 26enne ha raccontato ai familiari che sarebbe uscita con un’altra persona. Dopo una passeggiata i due sono rientrati in casa e c’è stato il primo pestaggio: l’uomo l’ha colpita in faccia con schiaffi e pugni, alle costole con i calci, l’ha presa per i capelli e afferrata alla gola. La ragazza ha una prognosi di 40 giorni perchè scappando dalla finestra, è precipitata e si è fratturata il malleolo e altre ossa.

Giacomo Oldrati- 40 anni- era già noto alle forze dell’ordine: nel 2012 fu arrestato a Bologna con le accuse di sequestro di persona, violenza sessuale, lesioni aggravate e tentato omicidio di 5 ragazze, ma il successivo processo si è chiuso nel 2018 con la sua assoluzione per totale incapacità di intendere e di volere.

l tribunale ha riconosciuto la sua condizione di alterazione psichica ed è stato portato a un centro psicosociale di Milano per un percorso terapeutico in relazione ai fatti dei giorni scorsi. Gli è anche stata assegnata la sorveglianza speciale con affidamento ai genitori.

Fonte: Tgcom24.it 

About Veronica Pozzi

Collaboratrice La242

Check Also

Scossa magnitudo 3.0 a Bologna. Registrata alle 7.01

Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 3.0, è stata registrata alle 7.10 dai sismografi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
RSS