F1, Raikkonen vince dopo 5 anni! Rimandata la festa per Hamilton, Vettel pasticcia ancora

Torna al successo dopo 5 anni Kimi Raikkonen in occasione del GP di Austin (USA). Il pilota della Ferrari interrompe il digiuno di vittorie durato 5 anni (l’ultima in Australia con la Lotus nel 2013).

Una grande gara del finlandese con la strategia che per una volta non tradisce la Ferrari.

Grande partenza dalla seconda casella per Raikkonen che affianca Hamilton e ultima il sorpasso alla prima staccata. Nelle prime fasi di gara aggressivo Vettel su Ricciardo. Il tedesco supera il pilota della Redbull ma perde trazione in uscita: i due proseguono affiancati con Vettel che prende l’interno e allarga leggermente la traiettoria. Il contatto è fatale al pilota Ferrari che ancora una volta finisce in testacoda, dovendo ricostruire la gara dalle retrovie. Pochi giri dopo, Ricciardo sarà costretto al ritiro per un problema tecnico.

La fase cruciale della gara arriva quando in Mercedes si decide di differenziare la strategia rispetto alla Ferrari. Hamilton, causa virtual safety car, decide di rientrare anticipatamente per il pit stop, sfruttando la forzata lentezza di Raikkonen in pista.

Quando Kimi fa la sua sosta, si trova effettivamente alle spalle dell’inglese, che sarebbe così campione del mondo. Nel frattempo si compie la grande rimonta di Verstappen, che percorre la parte finale della gara con le supersoft.

Raikkonen inizia così a guadagnare secondi preziosi su Hamilton mentre Vettel, ormai quinto, si avvicina a Bottas.

Il campione del mondo in carica capisce che non può terminare la gara con le gomme ormai consumate e decide di rientrare ai box per un finale all’attacco.

Una volta rientrato in pista Hamilton si trova alle spalle di Bottas (che lo lascia subito sfilare) e parte all’inseguimento di Verstappen e Raikkonen. Si forma così negli ultimi giri un emozionante tranino capitanato da Raikkonen che a fatica tiene dietro i due rivali. Quando Hamilton prova a rompere gli indugi ed attaccare Verstappen, trova la risposta dell’olandese che non si arrende. Hamilton finisce un po’ largo perdendo decimi preziosi e così Raikkonen ha la possibilità di cogliere il successo. Secondo il pilota Redbull. Vettel, nel frattempo, riesce a cogliere la quarta posizione superando Bottas.

Successo importante per Raikkonen e per la Ferrari che si avvicina nel mondiale costruttori, anche se la distanza è ancora molto ampia.

Ormai ha poco da dire invece la classifica piloti: Hamilton rimanda la festa, ma guadagna punti su Vettel. Il titolo rimane a un passo, c’è solo da attendere qualche giorno in più.

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

Ritorno in Premier League per Claudio Ranieri

Ritorno in Premier League per Claudio Ranieri dopo la meravigliosa avventura al Leicester. Il tecnico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS