Formula 1: doppietta Mercedes. Vettel, che pasticcio! Leclerc sul podio

Un gran premio davvero emozionante quello corso ieri a Silverstone il Gran Bretagna.

Una gara dominata dalle Mercedes, in cui la testa è stata occupata prima da Bottas e poi (con l’aiuto della safety car) da Hamilton, che guidando in modo straordinario ha portato a casa il massimo bottino.

Dopo la partenza infatti era Bottas a precedere il compagno, con Leclerc in terza posizione davanti a Verstappen e Vettel, partito sesto.

Fantastico il duello tra Leclerc e Verstappen, in lotta per la terza posizione, con il ferrarista che ha resistito con grinta agli attacchi del pilota Red Bull. La situazione di classifica è variata quando Giovinazzi è terminato nella ghiaia richiedendo l’intervento della safety car.

Hamilton e Vettel hanno approfittato del momento, dato che avevano ritardato il primo pit stop, conquistando rispettivamente la prima e la terza posizione. Leclerc, invece, è stato sopravanzato nell’occasione da entrambe le Red Bull, dovendo ricostruire quanto fatto di buono.

E sono stati proprio le due rosse e le due Red Bull, mentre Hamilton e Bottas scappavano, a regalare le migliori emozioni. Il primo ad agire è stato Leclerc, che con un magistrale sorpasso all’esterno si è preso la posizione su Gasly. Davanti Vettel, nel tentare di rispondere al sorpasso di Verstappen, ha sbagliato la frenata colpendo in pieno il giovane olandese. Ala danneggiata per il tedesco e 10 secondi di penalità che gli sono valsi le posizioni di coda. Sorprendentemente tutta intera, la monoposto di Verstappen ha potuto terminare la gara in quinta posizione. Davanti, nessun problema per Leclerc nel tenere il gradino più basso del podio.

Ancora più avanti, Bottas rientrando ai box, è riuscito a trovare il giro veloce con gomme fresche, ma il punto extra gli è stato tolto dal campione del mondo. Hamilton infatti, dimostrandosi una volta in più un campione straordinario, con gomme usurate è riuscito proprio all’ultimo giro a strappare il miglior tempo a Bottas.

Dietro ai primi cinque si è piazzato un ottimo Sainz. A punti anche Ricciardo, Raikkonen, Kvyat e Hulkenberg. Dietro di loro Norris, Albon, Stroll, Russell, Kubica, Vettel e Perez. Fuori Giovinazzi, Grosjean e Magnussen.

About Amedeo Menci

Nato nel 1994, sono giornalista pubblicista. Appassionato di sport, amo inoltre il Cinema e le serie TV

Check Also

MotoGP: che vittoria di Dovizioso, all’ultima curva su Marquez

Grandissimo successo a Spielberg in Austria per Andrea Dovizioso. Il pilota Ducati, dopo una battaglia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS