Antitrust indaga su TicketOne. Sospetta posizione dominante in Italia

Sarebbe indagato per “Abuso di posizione dominante” dal Garante della Concorrenza per la violazione dell’articolo 102 del Trattato europeo.

Il colosso TicketOne e la società tedesca che ne fa capo al 99,65 %, CTS Eventim, è accusata di tenere in mano il mercato dei biglietti per i concerti dal vivo e di aver messo in atto una strategia per tagliare fuori le società avversarie.

Egli avrebbe dalla sua parte i più importanti Promoter e organizzatori di concerti pop e rock insieme alla Figc e importanti squadre di calcio italiane; detiene il controllo di autodromi che ospitano le gare di Formula 1, Moto Gp e Super Bike.

A questi si aggiungono Teatri di tradizione e intrattenimento, musical e Cabaret, e anche festival estivi teatrali e operistici, oltre che mostre e circuiti museali.

Nel 2017 TicketOne è riuscita a raggiungere un fatturato di 54 milioni di euro attraverso i suoi canali di vendita più famosi, internet e via app oltre che sportelli fisici.

Solo con il mercato della prevendita ha raggiunto una posizione pari al 70-80 % dei ricavi, a seguire ci sono solo Best Union Co., CiaoTickets e Do It Yourself.

La strategia abusiva potrebbe danneggiare anche i consumatori finali, limitando la possibilità di scelta tra i diversi fornitori, ma oggi, sono stati notificati i provvedimenti dal Nucleo speciale Antitrust e la Guardia di Finanza.

Fonte: laRepubblica

About Ilaria Marcoccia

Giovane scrittrice, futura editor, giornalista per passione e curiosità. Sempre a caccia di una storia che valga la pena di essere raccontata

Check Also

Apple, cattive notizie, problemi nelle vendite di iPhone XR e al touch per iPhone X

La giornata di ieri si è rivelata essere molto negativa per Apple, sia in borsa, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS