Arriva l’Assistente di Amazon: Alexa e gli speaker Echo in Italia

Già molto diffuso in America, tanto da essere il primo concorrente dell’Assistente Google nel nuovo continente, arriva anche in Italia, l’assistente Alexa, con un’app lanciata dal colosso dello shopping online sul Play Store. 

L’applicazione richiede ovviamente un account Amazon per funzionare e serve per poter impostare e configurare tutti gli speaker intelligenti e gli accessori compatibili con l’ecosistema Amazon. Per quanto riguarda il funzionamento, proprio come l’assistente Google, una volta impostato lo smart speaker, basta “salutarlo” con “Alexa” e poi chiedergli cosa vogliamo, l’intelligenza artificiale risponderà alla nostra richiesta.

Per quanto riguarda le funzionalità, si va dalle classiche domande su meteo e curiosità, ricette fino ovviamente a richieste che andranno ad incidere sui dispositivi smart collegati all’ecosistema Alexa, proprio in fatto di partners infatti, Amazon è partita molto bene anche in Italia, di seguito alcuni dei marchi che integrano nei propri prodotti il supporto all’assistente vocale Alexa:

  • NETGEAR. Il produttore di dispositivi di rete ha sviluppato un prodotto estremamente interessante, Orbi Voice, che unisce la tecnologia WiFi Mesh (che in breve serve a distribuire la WiFi omogeneamente negli ambienti senza dover creare nuove reti) con uno smart speaker dotato dell’assistente vocale Alexa, l’unione di due feature così innovative ha un prezzo, in questo caso 329€. Inoltre è supportato il controllo del sistema di sicurezza Arlo Pro tramite assistente vocale, disponibili su Amazon.it bundle di vendita con gli speaker smart e il sistema di allarme WiFi by Netgear.
  • TIM. Tim ha annunciato la partnership con Amazon, iniziando con l’integrazione del servizio Alexa nel suo decoder multimediale Tim Box, permettendo di utilizzare l’assistente per interagire con la riproduzione dei contenuti e con le sessioni di gioco. Ancora non ci sono dettagli precisi sull’integrazione.
  • JUST EAT. Il popolare servizio di consegne a domicilio supporta già dal lancio svariate funzioni e comandi vocali eseguibili tramite Alexa, nello specifico si potrà chiedere all’assistente di ripetere un ordine recente, di aggiornarci sullo stato di un ordine in corso o di lasciare una recensione al ristorante che ha eseguito l’ordine.
  • SONOS. Il produttore di diffusori audio ha annunciato il supporto ad Alexa per Sonos One e Sonos Beam anche in Italia, gli utenti potranno dunque, come già possibile oltreoceano, controllare il sistema di diffusori tramite la voce e decidere cosa e come riprodurre da servizi di streaming quali Spotify e Amazon Music o dalla propria libreria.
  • PHILIPS HUE. Le ormai diffusissime lampadine smart di Philips integrano già da adesso il supporto ai comandi vocali di Alexa, sono disponibili in bundle con gli Smart Speaker Echo su Amazon.it

ALTRI PARTNERS

Disponibili sul sito di shopping inoltre, svariate combinazioni con altri dispositivi smart, Termostati Honeywell, Echo + e Hive, sistemi di sicurezza Logitech, EZVIZ e D-Link, Lampadine e sistemi di illuminazione Intelligenti Osram e di svariate altre marche e prese intelligenti.

Insomma la concorrenza per gli assistenti casalinghi è agguerrita, le case sono sempre più smart, ma la velocità di connessione media in Italia è sempre tra le più basse al mondo.

Fonte: amazon.com/alexaAmazon Echo in Italy | Smartworld.it

About Gabriele Zecchino

Lavoro con computer e internet da diversi anni, assistente alla regia per TeleRegione Toscana

Check Also

Steam: utente risolve un bug e viene ricompensato con 20.000 dollari

Artem Moskowsky, utente della famosa piattaforma di vendita di videogiochi Steam ha trovato un bug …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS