Niente Sony all’E3 2019, PlayStation 5 in arrivo

Dichiarazione ufficiale dei portavoce Sony alla testata specializzata Game Informer: “Abbiamo Deciso di non partecipare all’E3 nel 2019, stiamo esplorando metodi nuovi e più intimi per coinvolgere la nostra community durante il prossimo anno e non vediamo l’ora di condividere con voi i nostri piani”

Chiara quindi l’intenzione di Sony di non fare conferenze stampa e presentazioni nell’ambito dell’E3, il che potrebbe giustamente portare al disappunto dei fan del marchio e ad un calo degli ascolti per la manifestazione stessa; Sony è sempre stata infatti colonna portante assieme a Microsoft, Nintendo e alle maggiori software house, dell’E3 e la sua assenza sicuramente si farà sentire.

Le ragioni per questo forfait possono essere molte, già Sony aveva cancellato la Playstation Experience PSX 2018, probabilmente per la mancanza di novità importanti da annunciare, il caso potrebbe essere lo stesso per quanto riguarda l’E3, però leggendo con attenzione la dichiarazione del portavoce dell’azienda giapponese, si denota l’intenzione di organizzare qualcosa di particolare, nuovo e “intimo” per il 2019. Che l’assenza dalle scene per questa fine 2018/inizio 2019 sia dovuta all’ultima fase dello sviluppo di una nuova generazione di Playstation?

Il portavoce ha dichiarato che lo spazio disponibile con E3 e PSX così come sono strutturati ad oggi non è sufficiente per quanto aspetta nel 2019 Playstation, dato che diversi dei titoli principali associati alla console nipponica avranno, a detta di Sony stessa, importanti pietre miliari nel 2019. Quest’ultima dichiarazione potrebbe sottintendere molto, sia una mera coincidenza, con l’arrivo di titoli molto attesi quali The Elder Scrolls VI di Bethesda e magari nuovi capitoli di saghe esclusive Playstation in contemporanea, sia magari che il team PS e gli sviluppatori siano al lavoro su nuove tecnologie in vista di portare i prossimi capitoli delle loro saghe su Playstation 5, che offrirebbe sicuramente mezzi e potenze per un’esperienza grafica di livello nettamente superiore rispetto a quanto disponibile attualmente nel console-gaming.

Quindi questa importante assenza potrebbe avere, come dicono i giornalisti di Game Informer stessi, due importanti chiavi di lettura, una perdita di importanza di E3, con Sony che potrebbe sfruttare l’occasione per costruire una convention tutta sua, per fare le cose più in grande possibile, come fa ad esempio Blizzard col Blizzcon, dall’altro punto di vista invece Sony potrebbe aver perso una grossa occasione perché durante l’E3 i videogame sono al centro dell’attenzione e averci rinunciato potrebbe voler dire aver perso un palco fondamentale, soprattutto se le concorrenti annunceranno qualcosa di veramente importante proprio in questa occasione.

About Gabriele Zecchino

Lavoro con computer e internet da diversi anni, assistente alla regia per TeleRegione Toscana

Check Also

Google Maps: svolta social, arrivano gli hashtag nelle recensioni

Introdotta una funzionalità molto “social” sul popolare servizio di cartografia di Google, gli Hashtag. Gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS