Smartphone: 2 fotocamere vi sembrano abbastanza? Preparatevi ad averne fino a 5

Gli smartphone, soprattutto quelli di fascia alta, stanno sempre più prendendo il posto delle macchine fotografiche compatte punta e scatta, infatti, in quanto a resa dei colori e dimensioni delle foto la qualità è eccellente, la grande debolezza rispetto alle fotocamere rimane la versatilità per quanto riguarda la distanza del soggetto e le condizioni di luce. Per ovviare a questo problema i produttori di smartphone hanno sfruttato le dimensioni sempre più minute dei componenti interni per aggiungere un secondo sensore posteriore (e in alcuni casi anche anteriore) così da offrire una seconda opzione di apertura e fuoco.

Qualcuno ha puntato sul grandangolo (come LG) qualcuno ha puntato sulla fotocamera con angolo stretto per offrire uno zoom ottico 2x (come Apple e Samsung) qualcuno su una fotocamera in bianco e nero per migliorare l’illuminazione delle foto scure (come Huawei). Il successivo passo “evolutivo”, in mancanza di spazio negli smartphone per inserire obiettivi con grosse possibilità di variazione come quelli delle reflex, è quello di continuare ad aggiungere fotocamere che offrano diverse possibilità di scatto senza “soffrire” per via dello scarso spessore dei telefoni moderni.

In linea con questa scelta, il P20Pro, il top di gamma di Huawei, già presentava una terza fotocamera per adattare le foto alla modalità di scatto. Nella seconda metà del 2018, dovremmo iniziare a vedere una maggior diffusione sugli smartphone Android di sistemi con più di 2 fotocamere per lato (per gli iPhone probabilmente ci sarà da attendere il Keynote 2019). Le prime indiscrezioni si sono avute per un nuovo Nokia, marchio storicamente pioniere negli sviluppi multimediali degli smartphone, che ritraevano un telefono con ben 5 fotocamere sul dorso e che avevano smosso la fantasia di moltissime testate tecnologiche in tutto il mondo.

Il sample che è stato diffuso su twitter con 5 lenti Zeiss, la messa a fuoco a infrarossi e il led del flash

In assenza però di una data di presentazione ufficiale dei nuovi Nokia (Nokia 9 e Nokia 10 probabilmente), il primo smartphone in ordine cronologico che potrebbe presentare ufficialmente questa novità multimediale è LG V40, il top di gamma dell’azienda coreana per la seconda metà dell’anno, erede del fortunato LG G7, presentato a inizio 2018. La presentazione è prevista per il prossimo 4 ottobre e come di consueto le indiscrezioni si rincorrono, ancora non vi è una certezza sul numero esatto di fotocamere (si parla di tre, quattro o cinque) però il nuovo video teaser rilasciato direttamente da LG lascia intendendere che il numero esatto potrebbe essere 3 (come Huawei P20Pro quindi), di seguito il teaser ufficiale che mostra uno scatto normale, uno in modalità panoramica e uno in modalità Bokeh (con il soggetto a fuoco e lo sfondo sfocato).

Sempre dalla Corea, anche Samsung pare muoversi in questa direzione, per recuperare il terreno perso con lo scarso successo di Galaxy S9, i nuovi S10 e S10+ dovrebbero proporre situazioni più coraggiose e innovative, una di queste dovrebbe essere la multicamera, che, secondo alcune indiscrezioni su twitter potrebbe raggiungere quota 4, infatti un leaker cinese ha scritto quanto segue:

Ovviamente non si sa se le 4 camere siano riguardanti entrambi i nuovi S10, se siano prerogativa del modello + o addirittura se siano destinati al nuovo smartphone pieghevole brevettato recentemente dalla casa coreana, che dovrebbe chiamarsi Galaxy W o Galaxy F. Oppure ancora l’indiscrezione potrebbe riferirsi a una doppia camera anteriore e a una doppia camera posteriore, lasciando la situazione molto più simile a quella dei top di gamma attuali.

Ulteriori leak, questa volta del sito technobuffalo.com, parlano di dettagli ben più precisi per la serie 10 dei Galaxy S, con la possibilità di 3 fotocamere posteriori per il +, con una con campo visivo di 78 gradi, una grandangolare con campo da 123 gradi ed una telephoto con campo visivo da 45 gradi, la terza non dovrebbe essere presente sul modello regolare.

A questo punto la domanda che tutti si sono fatti appena vista la foto indiscrezione del nokia 9-10: “le 3-4-5 telecamere servono a qualcosa?”

La risposta non è banale, però già abbiamo notato i vantaggi della seconda camera, l’introduzione delle 3 lenti ha reso P20Pro uno dei migliori smartphone fotografici (se non il migliore) di sempre, quindi, unendo nuovi sensori con la sempre maggiore presenza di intelligenza artificiale, le premesse per nuove modalità fotografiche sono ottime e non possiamo fare altro che aspettare i risultati finali di questa ulteriore evoluzione degli smartphone.

Fonti: HwUpgrade|Technobuffalo | Tomshw

About Gabriele Zecchino

Lavoro con computer e internet da diversi anni, assistente alla regia per TeleRegione Toscana

Check Also

Apple, cattive notizie, problemi nelle vendite di iPhone XR e al touch per iPhone X

La giornata di ieri si è rivelata essere molto negativa per Apple, sia in borsa, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Instagram
Google+
RSS